ora, Uncategorized

Tran-Tran

Il solito tran-tran,
la mia vita senza me.
Gli eventi:
Sveglia-lotta con il letto-tragitto-lavoro-tragitto-letto-pensieri-lettura-pensieri, poi, ricomincio…
Oggi ho la mattinata libera
20 euro da spendere
le mani in tasca
la strada che scorre sotto alle mie scarpe
Me ne vado al Vomero,
voglio guardare Napoli dal belvedere della Floridiana, restare fermo lì con pochi battiti nel petto ed un sorriso nella faccia… piccoli minuti che ricorderò sempre.
Poi mangerò una pizza Margherita.
Ecco, questo è il mio programma.
Salgo in treno ed iniziano le lamentele… treno in ritardo… incazzature… solite frasi:
“In questa città non funziona niente”,”Questa città è invivibile”, “Se me ne potessi andare… … Ah scapperei!”. Due ragazzine di 11, forse 12 anni mi passano accanto parlando tra loro: “Ah… mi sento sola… se avessi un fidanzato… sarebbe tutto diverso…” Poi un litigio, una signora ed un ragazzo non sono d’accordo su come aprire le porte del treno…
Io vado per la mia strada… Permesso! Lei scende?

20140111-123231.jpg

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...