poesia

Tempesta

“Cosa c’è di bello nella brezza estiva tra i capelli
se nel cuore ho il dubbio e la paura?
Come posso sorridere al tramonto
se il mio cuore ha freddo e la mia mente è agitata?
Che gusto ha una birra fredda
se i miei pensieri sono lontanissimi?
Che importanza hanno i colori e i profumi della primavera
se il domani mi spaventa?
La bellezza non può esserci
non c’è per me
se resto in queste scure tempeste.
La bellezza è fuori o dentro?
è negli occhi di chi guarda? (come dice qualcuno)
io, ingenuamente…, avrei detto fuori… è lì…
è talmente bella che ti sorprende…
ti mozza il fiato…
ma non accade…
se resto in queste scure tempeste.”

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...