Uncategorized

L’uomo semplice pensa e si esprime affidandosi a quel che ascolta, a quello che la gente dice.
Il dotto si affida al groviglio di pagine che ha in testa creando architetture complesse di pensieri e parole.
L’intelligente osserva e fornisce risposte originali, utili.

Il poeta non sa nulla, non conserva nulla, vibra con le pagine e le parole e trasmette visioni, stati d’animo, compone capolavori con gli occhi chiusi.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...