poesia

La Tenerezza

La ricevo d’improvviso
da uno sconosciuto
e mi sorprendo!

porto nel mio cuore
quel semplice gesto
che mi sfiora come aria fresca
che non vola via.

Resta con me a farmi tanta compagnia.

La mia delicatezza
la tengo stretta a me
la difendo
per non farla stridere
in mezzo a voci e a occhi distratti.

Per caso
una mattina
mi scappa tra le dita
componendo brevi righe
per una cara anima amica
che da tempo ha il cuore suo
lontano dal mio

m’accorgo che è scappata…
…scaldando quell’anima
che l’accoglie con un sorriso
che fa ridere e volare
il cuore mio
ad amare
il mondo intero

ho sentito i miei macigni
solo quando son spariti.

Annunci
Standard