poesia

Pioggia

Sono stanco

esco

vago senza meta

sotto a questa pioggia leggera

scalzo e nudo

mi libero la mente

respiro aria profumata

di estate bagnata

guardo su

in mezzo alla via

in mezzo alla notte

sento gli occhi addosso

dalle finestre di chi non dorme

penseranno che sono pazzo

penseranno che sono come loro

mi irrideranno, mi invidieranno.

Rientro nel mio rifugio

più leggero

l’acqua si è portata via un mondo

che m’imbrigliava

domani sarà un altro giorno

per una nuova maschera.

Io sono stato

ero e sarò in quella pioggia.

Annunci
Standard
poesia

La nostra estate

In una calda sera d’estate
il cielo si pose amorevole
su due giovani
che l’inverno precedente
eran stati bambini.

Si trovarono stretti
senza sapere come
l’uno nelle braccia dell’altro
confusi dal primo bacio ardente
che li unirà in eterno.

Questo ci è capitato amore mio.
Se non ci avessi pensato,
se non fossi inciampato nella poesia,
quel dolce ricordo
sarebbe rimasto vivo per noi
e mai nato per il mondo.

Standard
Breve racconto, poesia

In un istante

Il mare immenso e immobile
davanti a me
sotto un cielo meravigliosamente grigio
formatosi improvvisamente
come per aiutarmi a guardar lontano
tra le due linee di mare e di nuvole piatte.
Voli di gabbiani
e tracce d’azzurro
accompagnano sagome di navi in viaggio
mentre qualche singolo raggio di sole
buca il grigio per toccare il mare,
e qui,
proprio accanto a me
ho avuto come la sensazione
che Dio fosse venuto per assaggiare un frutto estivo
guardando quello che guardavo anch’io.
Io non ho guardato nella sua direzione e nemmeno Lui nella mia.
Non è stato necessario.
Io stesso ho avuto la dimensione di ciò che vedevo.

Standard